Al Petruzzelli il Pipistrello di Strauss

L'opera chiude la stagione lirica del teatro barese

(ANSA) - BARI, 13 DIC - Si apre il sipario e lo spettatore si trova proiettato, con una giraffa, un leone e uno struzzo - lampada a grandezza naturale, impagliati, nella serra dell'abitazione del ricco Eisenstein che si affaccia su piazza Unità d'Italia a Trieste. E' il primo atto dell'operetta 'Il Pipistrello' di Johann Strauss Jr. in scena stasera per la prima volta a Bari, per la stagione lirica del Petruzzelli, con l'orchestra diretta dal maestro Nir Kabaretti e la regia affidata a di Daniel Benoin.
    L'operetta - tra le più belle di Strauss musicalmente, come ha detto Quirino Principe presentandola - è una ripresa dell' allestimento della Fondazione Teatro lirico Verdi di Trieste.
    Gli intrecci, amori, tradimenti, si legano e si sciolgono su valzer e romanze molto conosciuti anche dal grande pubblico in una società triestina festaiola dove si incontrano nazioni, culture e lingue differenti: con i nobili che parlano in tedesco e la servitù e i ceti meno abbienti in italiano. Si replica fino al 21 dicembre.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere