Furti, presa banda sportelli bancomat

Carabinieri Osimo arrestano tre persone del Foggiano

(ANSA) - OSIMO (ANCONA), 14 SET - Sono stati arrestati dai carabinieri di Osimo, in collaborazione con i colleghi di Foggia, i tre pesunti componenti di una banda specializzata in assalti a sportelli bancomat con l'uso di ordigni esplosivi artigianali e gas acetilene. Sono tutti e tre pugliesi, residenti a Orta Nova (Foggia), che facevano i 'pendolari' dal Foggiano per mettere a segno i colpi nelle Marche dopo aver fatto sopralluoghi notturni agli obiettivi individuati. I tre, da quel che emerge dalle indagini, coordinate dal pm di Ancona Ruggiero Dicuonzo, rubavano auto in zona, facevano esplodere i bancomat e poi, con il bottino, rientravano a casa.
    L'operazione, denominata 'Cash Point 2017', ha permesso di ricostruire i colpi e attribuire alla banda il furto del 4 febbraio scorso allo sportello bancomat della filiale della Banca di Credito cooperativo di Filottrano, a San Biagio di Osimo, e il furto dell'auto, un'Alfa 156, utilizzata per l'assalto. Solo a carico di uno dei tre si procede per altri due furti. Si tratta dei furti, commessi in concorso con persone in via di identificazione, a Monte San Vito l'8 febbraio, allo sportello della Banca di Credito Cooperativo di Falconara Marittima, e a Trecastelli, il 19 febbraio, al bancomat di Poste Italiane Spa. Il bottino complessivo dei vari assalti ammonta 163.000 euro circa. I tre sono ai domiciliari.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA