Emiliano,governo ha paura libertà Puglia

Governatore parla della L.Partecipazione impugnata da Gentiloni

(ANSA) - BARI, 11 SET - "Questa grande libertà che concederemo ai cittadini è contrastata dal governo che della libertà dei pugliesi ha da sempre una grande paura. E devo dire hanno ragione ad avere paura di noi perché la nostra libertà è un'arma che tutela l'ambiente, i diritti delle persone, il diritto alla salute. È uno strumento che noi mettiamo a disposizione del paese intero". Lo ha detto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, presentando a Bari la legge regionale sulla Partecipazione che è stata impugnata dal governo nella parte che riguarda la consultazione con i cittadini anche per le grandi opere statali sul territorio regionale. In Puglia ci sono forti polemiche per l'approdo del gasdotto Tap che dovrebbe approdare sulle coste del Salento. Ed Emiliano, per spiegare la legge, ha fatto proprio l'esempio della costruzione di "un gasdotto in un posto sbagliato: chiunque - ha detto - può depositare la sua documentazione che poi viene archiviata e quindi è a distinzione di giudici, giornalisti e magistrati".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere