Ospiti Sprar leggono favole loro Paesi

Fiabe antichissime per i piu' giovani, iniziativa Comitato Arci

(ANSA) - BARI, 18 GIU - Fiabe antichissime eppure sconosciute provenienti dal Pakistan, dal Nepal e dal Gambia come strumento per condividere in modo semplice e leggero pezzi della propria cultura con i cittadini più giovani di alcuni quartieri baresi; è questa l'idea alla base di "La fiaba che non sai", favole da tutto il mondo raccontate dai beneficiari dei progetti Sprar. In due appuntamenti organizzati dal Comitato Arci di Bari nell'ambito delle iniziative collaterali alla celebrazione della Giornata Mondiale del Rifugiato 2017, alcuni rifugiati e richiedenti asilo ospiti dei progetti di accoglienza di Arci Bari racconteranno - in italiano - a bambini e ragazzi baresi, favole e storie rappresentative della loro cultura di provenienza. Il primo appuntamento si terrà domani, 19 giugno, alle 18.00, a Bari Vecchia, in strada Zeuli 15, presso il circolo Arci Michele Fazio. Musiche a cura di Gianni Gelao. Il secondo appuntamento si terrà invece giovedì 22 giugno, sempre alle 18.00, a Catino, in via dei Narcisi 9.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere