Autismo: in Puglia 'Zeno',robot umanoide

Sarà di stimolo nelle terapie, campagna di sensibilizzazione

(ANSA) - BARI, 20 MAR - Zeno, un umanoide che grazie al software 'RoboMate' di una 'start up' catanese può giocare un ruolo importante di stimolo nell'ambito delle terapie per l'autismo, arriva in Puglia per una campagna di sensibilizzazione e un progetto pilota che Lega Cooperative e Confcooperative, con il supporto dell'europarlamentare Elena Gentile, intendono sottoporre alle istituzioni regionali, nazionali ed europee. E' quanto hanno sostenuto stamani a Bari, illustrando le potenzialità di Zeno ai giornalisti, i responsabili dell'iniziativa. "E' un sistema innovativo nato un anno fa dalla collaborazione tra il Cnr di Messina e una 'start up' di Catania che vogliamo portare in Puglia - hanno spiegato i responsabili della cooperativa 'Occupazione e Solidarieta' di Bari, Bartolo e Giuseppe Moretti - con due obiettivi: formare gli educatori, portando nel loro lavoro la robotica, ed effettuare uno screening nei bambini da zero a 3 anni di età per una prevenzione precoce". "Se infatti si interviene con una terapia su un bambino autistico di età tra 18 mesi e 40 mesi - hanno aggiunto - la sua vita sarà significativamente diversa e avrà molte chance in più per il suo futuro". Zeno, prodotto in Texas e utilizzato sinora a Catania e adesso in Puglia, e' il secondo modello di automa che lavora con i bambini autistici. E' un robot multimediale e interattivo dalle sembianze umane che, e' stato spiegato, può riprodurre espressioni facciali e sensazioni umane come stupore, felicità, tristezza. La sua funzione, nell'ambito di un progetto di valutazione precoce di autismo, è di essere parte di una terapia condivisa con l'operatore, che rimane indispensabile; inoltre, grazie alle sue caratteristiche, non spaventa il bambino e ne migliora l'interazione sociale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere