COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale CONSIGLIO REGIONALE VENETO

CRV - Approvata Rendicontazione 2018 su cooperazione allo sviluppo e solidarietà internazionale

Oggi, in Prima commissione consiliare

CONSIGLIO REGIONALE VENETO

Prima Commissione - Approvata la Rendicontazione sulle iniziative assunte nel 2018 in materia di cooperazione allo sviluppo e solidarietà internazionale

(Arv) Venezia 17 apr. 2019 -    La Prima commissione permanente del Consiglio regionale del Veneto ha dato oggi il via libera, a maggioranza, senza voti contrari, alla Rendicontazione n. 140 sullo stato di attuazione delle iniziative assunte per il 2018 in materia di cooperazione decentrata allo sviluppo, solidarietà internazionale, promozione dei diritti umani e cultura di pace.

Come è stato evidenziato nel corso del dibattito, si tratta dell’ultima Rendicontazione riferita ai fondi regionali istituiti con la Legge regionale n. 55/1999, recentemente abrogata dalla Legge n. 21/2018 “Interventi regionali per la promozione e la diffusione dei diritti umani nonché la cooperazione allo sviluppo sostenibile”, caratterizzata dal coinvolgimento diretto dell’Assemblea legislativa attraverso la Commissione consiliare competente che verrà chiamata ad esprimere il parere obbligatorio sulla Proposta di piano. La Rendicontazione approvata oggi in Commissione, sulla base di un Programma triennale approvato dal Consiglio e di un Piano annuale di attuazione deliberato dalla Giunta, ha ricordato le principali iniziative relative allo scorso anno, che prevedevano, in estrema sintesi, la partecipazione della Regione del Veneto, in alcuni casi anche con stanziamenti regionali, a progetti di cooperazione che hanno interessato in via prioritaria, coerentemente con il Programma triennale, l’Africa sub-sahariana e, per quanto riguarda i paesi dell’America Latina, la Bolivia. Di particolare interesse, ad esempio, la partecipazione al progetto, promosso dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo e denominato Risorsa Terra, volto allo sviluppo di buone pratiche per la sicurezza nutrizionale di bambini e mamme nelle regioni meridionali del Burkina Faso, e al progetto Ayllus per il rafforzamento delle comunità indigene della Bolivia, per favorire opportunità occupazionali per giovani e donne nel settore agroforestale dell’Amazzonia boliviana. Per quanto riguarda le iniziative a contributo, il budget di 400mila euro destinato a questo scopo è stato riconosciuto a 10 iniziative di cooperazione decentrata promosse da organismi che hanno agito in vari paesi dell’Africa sub-sahariana. Inoltre, anche nel 2018 è proseguito il ruolo della Regione del Veneto nel facilitare l’incontro tra soggetti privati e pubblici operanti nell’ambito della cooperazione internazionale e Aziende Ulss per mettere a disposizione arredi sanitari e attrezzature dismesse dalle aziende sanitarie a fini umanitari; si tratta, in questo caso, di 17 interventi che hanno riguardato soprattutto il Camerun e l’Etiopia.

La Prima commissione, infine, ha esaminato e approvato a maggioranza gli articoli del Progetto di legge di iniziativa consiliare n. 431 “Norme in materia di tutela delle prestazioni professionali”, utilizzato come testo-base anche per gli analoghi Pdl di iniziativa consiliare n. 417 “Norme in materia di tutela delle prestazioni professionali per attività espletate per conto dei committenti privati e di contrasto all'evasione fiscale”, e n. 418 “Disposizioni in materia di tutela delle prestazioni professionali”. Il testo del disegno di legge dovrà acquisire il parere delle Commissioni Terza e Sesta prima dell’approvazione definitiva.

Archiviato in