COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale IMG SOLUTION SRL

Link building: strategie efficaci per aumentare il fatturato

Quali sono le migliori strategie per fare link building? Il centro studi della IMG Solutions ha provato a stilare un elenco di soluzioni che permettano alle aziende di fare link building in modo efficace massimizzandone la resa e aumentando il proprio fatturato. Esistono, infatti, alcuni approcci strategici alla link building cha se applicati possono mettere le ali al posizionamento del proprio sito web andando a massimizzare il traffico in target.

Non è un caso se anche nel 2018 la link building è stata individuata come l’attività che impatta maggiormente il posizionamento di un sito e, di conseguenza, permetta di aumentare in maniera esponenziale il fatturato dell’azienda. Numerosi dati testimoniano come l’acquisizione costante di link di qualità da siti autorevoli offra una spinta determinante al ranking per le parole chiave target.

A confermarlo c’è anche la IMG Solutions, azienda specializzata in Digital PR e strategie di link building che ha visto crescere e arrivare al successo numerosi siti web seguiti nel corso di più di 10 anni di esperienza. Insomma, tra le tecniche off page di inbound marketing non bisogna proprio trascurare la link building, nei successivi paragrafi approfondiamo l’argomento offrendo alcune strategie di comprovata efficacia suggerite anche dalla IMG Solutions.

5 Strategie per una link building di impatto

L’attività di acquisizione link può essere naturale o di pura manipolazione, ambedue le strategie hanno portato web master al successo nel corso del tempo, quindi il consiglio è anzitutto quello di sviluppare parallelamente sia l’una sia l’altra modalità di link building per massimizzare i propri risultati.

Ma ecco i nostri consigli per una link building efficace:

1 – Pianificare delle proprie mosse

Chi sta per intraprendere un’attività di link building ha la necessità di fare un primo passo determinante: pianificare. Esattamente come si fa quando bisogna inseguire un obiettivo è necessario stabilire tutti i passi da seguire per raggiungerlo.

La pianificazione no è un optional ma una vera e propria necessità che permette di organizzare al meglio il lavoro e di utilizzare in maniera intelligente le proprie risorse economiche da investire. Più c’è pianificazione più saranno importanti i risultati che si ottengono.

2 – Curare una nicchia in particolare

Nell’ambito di una strategia di acquisizione di link naturali è importante non disperdere le proprie energie, ma focalizzarsi sull’ottenere l’attenzione di una nicchia particolare di siti partner che possono essere interessati a condividere i contenuti con link al sito. In questa ottica è necessario offrire contenuto chiaro ed esaustivo per quella determinata nicchia, ciò permetterà di generare altri link grazie alle condivisioni.

Ad esempio se il tuo sito parla di miele invece di scegliere siti generalisti, meglio focalizzarsi su siti che approfondiscono determinate nicchie nel proprio settore, ad esempio si potrebbero individuare i siti che parlano di miele biologico più rilevanti.

3 – Segui i passi pianificati

Chi crea un piano strategico per fare link building è poi importante che lo segua in maniera sequenziale. Un piano editoriale può aiutare molto in questo senso. Facendo link building lo scopo è quello di variare il più possibile le ancore, gli indirizzi IP dei siti che linkano e la qualità dei link ricevuti.

Certo è molto meglio ricevere link da siti autorevoli e del proprio settore, ma questo non sempre è possibile e soprattutto è difficile che nella propria nicchia gli altri siti siano disponibili a linkare un potenziale competitor. Ricordarsi di amalgamare i link in entrata e diluire quelli di qualità con quelli di qualità più bassa è di fondamentale importanza.

4 – Tenere traccia dei progressi

Importante è cercare di tenere sempre traccia dei progressi e dell’evoluzione del proprio profilo backlink. Se si ha più di un sito tracciare e documentare le proprie campagne di link building aiuta a replicare risultati di successo sa altre parti portando un notevole risparmio di risorse e denaro.

Se si lavora in team ci si può coordinare con strumenti come Wrike, Google Calendar o Hubspot. Questo è il modo migliore per ottenere risultati sui proprio siti o per i clienti aumentando l’efficienza lavorativa.

5 – Fare Networking

Allo scopo di massimizzare i risultati della propria link building soprattutto se si lavora su un brand è importante creare una rete di contatti e creare un vero e proprio network, questo può accelerare di molto l’acquisizione di link naturali e non.

Conclusioni sulla link building

Che si lavori per conto di clienti o per i propri siti è importante ricordare che la chiave della link building è l’equilibrio e la pazienza. La link building è un’arte, un sito va coltivato come una piantina che ha bisogno di crescere e questo può accadere solo all’interno delle giuste tempistiche.

Per maggiori informazioni: www.imgwebsolutions.it 

Video ANSA