COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale UDICON

DAZN, U.Di.Con.: “Abbiamo chiesto un rimborso per gli abbonati”

Roma, 28/08/2018 – “E’ da tanto che teniamo d’occhio la questione sui diritti Tv della Serie A – scrive in una nota il Presidente Nazionale dell’U.Di.Con. Denis Nesci – abbiamo lamentato l’assurdità del doppio abbonamento che devono sottoscrivere gli appassionati di calcio che vogliono seguire l’intero campionato, ma la questione non si è ancora conclusa. Abbiamo ricevuto numerose segnalazioni sull’inefficienza del servizio della società Perform, DAZN per la precisione, che ha esordito con la partita Lazio – Napoli.”

I tifosi abbonati al servizio DAZN, ansiosi di seguire la partita di Serie A del 18 agosto, hanno riscontrato numerosi disservizi e fortissimi ritardi del segnale, nonostante la connessione con fibra ottica o comunque con ADSL super veloce.

“Non è possibile che i cittadini appassionati di calcio che pagano un abbonamento per seguire le partite in diretta, si ritrovino in realtà a guardare una partita in differita – continua Nesci – infatti i tifosi si sono subito resi conto che i gol arrivavano con un paio di minuti di ritardo sentendo fuori la finestra l’esultanza degli altri tifosi che utilizzavano un’altra emittente. E’ inconcepibile tutto ciò perché i consumatori abbonati hanno palesemente subito un danno sia sotto il punto di vista economico sia morale in quanto hanno fatto affidamento su DAZN che si è poi rivelato un servizio inefficiente. Per questo motivo – conclude Nesci - abbiamo segnalato alla società Perform l’inefficienza lamentata dai nostri associati ed abbiamo chiesto che venisse riconosciuto un rimborso per l’intero ammontare dell’abbonamento pagato. Ora non ci resta che attendere un riscontro dalla società prima di segnalare la vicenda alle Autorità competenti”.

Video Economia



Vai al sito: Who's Who