COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale UILPA

Risolvere il nodo della contrattazione

“Il programma di rilancio della Pubblica Amministrazione non può non passare attraverso un serio programma di investimenti, favorendo soprattutto  l’innesto di forze ed energie nuove”.  Lo afferma in una nota il Segretario generale della Uilpa Nicola Turco, evidenziando come “questo percorso non possa prescindere dalla riscrittura del nuovo sistema di relazioni sindacali, nell’ambito del quale occorre riconoscere alla contrattazione un ruolo pieno ed attivo nelle materie fondamentali che interessano il mondo del lavoro pubblico, ad iniziare dall’organizzazione del lavoro e dalla formazione del personale”.

Prosegue Turco: “I rinnovi contrattuali del Pubblico Impiego devono valorizzare il ruolo della contrattazione attraverso il riequilibrio del rapporto tra la fonte legislativa e quella contrattuale. Solo attraverso i nuovi istituti della partecipazione, che devono ricondurre nell’alveo della negoziazione ogni aspetto concernente il rapporto di lavoro o che comunque  abbia delle ricadute su di esso, è possibile rendere i lavoratori pienamente partecipi dei processi produttivi dell’organizzazione di cui costituiscono la parte attiva ed operativa”.

“Il Ministro della Pubblica Amministrazione sia consapevole di tale priorità che, del resto, corrisponde al perseguimento di un obiettivo comune, che è quello di restituire efficienza e funzionalità alla macchina pubblica. Per chiudere i contratti entro l’anno bisogna accelerare sulla risoluzione di questi nodi”, conclude il Segretario Generale della Uilpa. 

 



Vai al sito: Who's Who