COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale FATTORETTO Srl

Birra Artigianale Online: boom dell'ecommerce Birre da Manicomio

Crescita impressionante per il primo ecommerce italiano di birre artigianali

FATTORETTO Srl

Nell'era del digitale i supermercati fisici stanno scomparendo. E non solo. Oltre ai supermercati, sono gli stessi settori legati al consumismo che stanno via via lasciando il posto al consumo "digitale", con gli e-commerce che, giorno dopo giorno, si prendono il loro spazio nel mercato, la loro fetta della torta. Che siano legati al settore gastronomico o a quello tecnologico, dall'arredamento al giardinaggio, gli e-commerce spopolano in lungo e in largo facilitando e rendendo migliore la vita di tutte quelle persone che, almeno una volta nella vita, hanno acquistato qualcosa sul web. 

Le potenzialità degli e-commerce balzano immediatamente all'occhio: maggiore possibilità di scelta, prezzi più convenienti rispetto ai negozi fisici, e, soprattutto, il massimo livello della comodità, in quanto un potenziale cliente non sarà più costretto ad uscire di casa e recarsi ad un supermercato, magari lontano chilometri da casa, per acquistare un oggetto a poche decine di euro. 

Da questo punto di vista gli e-commerce hanno nettamente innalzato il livello di comfort degli esseri umani, poiché con pochi click è possibile farsi recapitare a casa praticamente qualsiasi articolo, qualsiasi oggetto anche proveniente da migliaia di chilometri rispetto alla propria residenza. E il settore enogastronomico da tutto questo non è escluso.

Ne è un esempio Birre da Manicomio dove potrete trovare più di 500 selezioni di birre artigianali.

Le novità in campo enogastronomico
Il settore enogastronomico appartiene sicuramente alla fascia di quei settori di cui un tempo nemmeno si credeva fosse possibile investire del denaro via Internet. Eppure, al giorno d'oggi i dati dicono il contrario. 

È proprio grazie al progresso tecnologico che oggi è possibile acquistare prodotti enogastronomici provenienti da migliaia di chilometri lontani da casa, avendo quindi modo di assaporare cibi e bevande che nella propria nazione, per un motivo o per l'altro non sono presenti. 

Ma cosa è accaduto nell'enogastronomia del ventunesimo secolo? I dati parlano chiaro. Nei pub inglesi si consuma soprattutto la birra artigianale italiana, amatissima dagli inglesi ma anche dai milioni di turisti che ogni anno affollano i pub alla ricerca del sapore tipico e della più pura tradizione britannica...per poi trovarsi il calice pieno di birra italiana. 

Già, perché stando ai dati diffusi dalla Coldiretti, l'Italia produce più di 50 milioni di litri, con un progresso di più del 500% nel corso di un decennio circa. Numeri incredibili, ma che derivano da un dato altrettanto chiaro: negli ultimi anni l'Italia ha saputo innovarsi, mantenendo pur sempre le tradizioni in materia di enogastronomia (in questo caso di birra) ma puntando al contempo all'innovazione, donando al gusto classico quel tocco in più, quel pizzico di novità che, di fatto, non nuoce mai ad un mercato in ascesa.

Le conseguenze del "boom"
Ma le novità non sono finite qui. Lo straordinario aumento della produzione ha provocato nello specifico anche un aumento della forza lavoro impiegata nel settore, con i giovani che hanno saputo trovare spazio all'interno di un settore che rappresenta la punta di diamante dell'Italia intera, ovvero la produzione e l'export di prodotti enogastronomici di qualità. Il tutto in pieno stile italiano. In questa moltitudine di dati bisogna però specificare un dato importante: a guidare l'innovazione e il nuovo trend produttivo non è la birra classica, bensì quella artigianale. 

Entrando ancor più nello specifico, è l'importazione di birra artigianale online in bottiglia a segnare l'inversione di tendenza, con numeri attestati intorno ai 30 milioni di euro. Tra fusti e bottiglie, l'Italia è capace di esportare birra in Gran Bretagna per un totale di quasi 40 milioni di euro, racimolati nei primi otto mesi del 2017. Un segno incredibilmente forte e positivo per il Belpaese.

I vantaggi nell'acquistare birra artigianale online
I vantaggi nell'acquistare birra artigianale online sono molteplici. Innanzitutto, l'acquisto verrà effettuato comodamente dalla propria abitazione o, in ogni caso, da un luogo qualunque, purché si disponga di un dispositivo in grado di connettersi ad Internet e di una connessione adeguata.

Inoltre, è di fondamentale importanza il discorso legato alla scelta del prodotto che si desidera acquistare. Nel mondo del web si ha accesso ad un numero praticamente illimitato di pagine, blog e portali dedicati a qualsiasi ambito o argomento, e lo stesso vale per gli e-commerce operanti nel settore dell'enogastronomia. 

Gli e-commerce favoriscono l'incontro tra la domanda e l'offerta, facendo sì che le distanze vengano abbattute, si annullino di fronte allo strapotere di Internet. Altro vantaggio insito nell'acquistare birra artigianale online riguarda la possibiità di farsi recapitare ovunque si vuole (possibilmente nella propria abitazione o nel proprio locale) la birra acquistata. 

Ma attenzione: questo non significa che è giusto affidarsi a qualsiasi sito presente sul web. Anzi. Proprio per il fatto di trovarsi di fronte ad un panorama praticamente sterminato, ovvero quello delle pagine web, la probabilità di incappare in truffe online aumenta notevolmente. 

Questo significa che prima di effettuare un qualsiasi tipo di acquisto sarà necessario controllare e verificare che il sito in cui si intende spendere del denaro sia affidabile, e che presenti le giuste caratteristiche che lo rendano potenzialmente valido per farsi recapitare materiale. Cibo e bevande comprese.

Approfondimenti

Sito Ufficiale Birre da Manicomio - https://www.birredamanicomio.com/

Birre IPA - http://www.birreipa.it/

Birre WEISS - http://www.birraweiss.it/

Migliori birre - https://www.miglioribirre.it/

Birre belghe - http://www.birrebelghe.com/

Archiviato in