COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Università Giustino Fortunato

All’Unifortunato “1989-2019: Trent'anni dalla caduta del muro di Berlino”

Interverrà Stefan Schimming, giurista, dirigente del Ministero dei trasporti tedesco

Università Giustino Fortunato

In occasione dei trent'anni dalla caduta del muro di Berlino, l’Università Giustino Fortunato organizza un incontro sul tema, lunedì 11 novembre, alle ore 9.30, nell’aula magna dell’ateneo. Dal titolo  "1989-2019: Trent'anni dalla caduta del muro di Berlino”, l’evento è organizzato in collaborazione con la Scuola Superiore per Mediatori Linguistici Internazionale (SSML).

Dopo i saluti del Prof. Antonio Ciaschi, ordinario di Geografia all’Unifortunato, del Prof Paolo Palumbo, vicario SSML, del sindaco di Benevento Clemente Mastella, introdurrà i lavori il Prof. Ennio De Simone, straordinario di Storia Economica e Prorettore dell’Unifortunato.

Quindi l’incontro entrerà nel vivo con gli interventi della Prof.ssa Maria Pia Varriale docente di Geografia Politica ed Economica all’Unifortunato che parlerà di una ‘Heimat da ricostruire’; con il Prof. Massimo Fragola, associato di Diritto dell’Unione Europea all’università della Calabria, che farà un intervento sulla Germania e la (presunta) egemonia nell’Ue; con Stefan Schimming, giurista, dirigente del Ministero dei trasporti tedesco, che ha curato gli accordi per la riunificazione della rete  stradale  tra Germania dell’Est e dell’Ovest, che parlerà dell’unificazione della Germania vista dall’interno. Schimming parlerà in lingua tedesca e tradurrà per lui in lingua italiana l’interprete professionista Silke von Heiden.

Durante l’evento è prevista la lettura in lingua italiana e tedesca di brani poetici e letterari riferiti alla letteratura tedesca del cambiamento (Wende), da parte degli studenti della SSML, Annachiara Maccauro e Raffaele Lizza.

Archiviato in