COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale PRIMA PAGINA ITALIA

Villa Serena. Dal 1960 a Catanzaro punto di riferimento nel settore ortopedico e riabilitativo.

Su espressa volontà di Vincenzo De Pace e Francesca Maria Previti, si realizza, Villa Serena. Il noto centro ortopedico e riabilitativo, viene inaugurato nel 1960 a Catanzaro. Oggi è una casa di cura accreditata con il SSN. Eroga prestazioni sanitarie sia in regime di ricovero che ambulatoriale per le specialità di ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA e di RIABILITAZIONE MOTORIA.

PRIMA PAGINA ITALIA

VIDEO INTERVISTA

La storia di Villa Serena potrebbe essere il prologo per un libro che racconta di amore, sacrifici, successi e sanità, quella con la S maiuscola però.

Lei, Francesca Maria Previti, abita a Torino, è di bella famiglia, colta raffinata, con tanti sogni da attuare. Lui , Vincenzo De Pace, è un giovane e promettente ortopedico, traumatologo. Si incontrano, si scelgono ed iniziano insieme quello che sarà per loro, la grande svolta della vita. Si accorgono che in Piemonte arrivano molti malati calabresi, e decidono –essendo entrambi originari della Calabria-, di avviare a Catanzaro, un’attività medica specializzata proprio in ortopedia e riabilitazione.

Comprano un terreno, e con un mutuo trentennale alle spalle e tanti sacrifici, avviano la costruzione della casa di cura Villa Serena.

 

Chiamano  i migliori architetti ed ingegneri, ipotizzano la struttura proiettata nel futuro, e nel 1960, inaugurano il centro, gestito sino alla sua morte da Vincenzo De Pace. Poi il timone passa alla moglie, che da mamma e moglie, si trasforma in quella che tutt’oggi è, una delle più famose donne imprenditrici della Calabria. Due i figli, Carlo  -anch’egli ortopedico, alla guida medica della struttura, e Gisella che sceglie invece una strada diversa, ma che fa tutt’oggi parte del Consiglio di Amministrazione.

Oggi Villa Serena è ancora più all’avanguardia nel campo medico, ed è un’ importante punto di riferimento  nel settore ortopedico e riabilitativo.

Villa serena è infatti una casa di cura accreditata con il SSN. Eroga prestazioni sanitarie sia in regime di ricovero che ambulatoriale per le specialità di ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA e di RIABILITAZIONE MOTORIA.

E’, inoltre, autorizzata all’esercizio dell’attività sanitaria, in forma privata, per le seguenti branche:

– CHIRURGIA GENERALE; – MEDICINA GENERALE; -UROLOGIA

Sono, ancora, rese prestazioni in regime ambulatoriale, sempre in accreditamento con il Servizio Sanitario Nazionale, per le branche di:

FISIOKINESITERAPIA; – RADIOLOGIA DIAGNOSTICA; – ORTOPEDIA; – CHIRURGIA; – CARDIOLOGIA;
Presso la casa di cura è anche possibile eseguire in regime solvente prestazioni di TAC, RISONANZA MAGNETICA NUCLEARE APERTA, DENSITOMETRIA OSSEA CON IL METODO DEXA e LABORATORIO ANALISI.

I  reparti prevedono:

  • La divisione di ortopedia e Traumatologia, dotata di 30 posti letto in regime ordinario e 3 in day surgery. E’ dedicata alla diagnosi ed alla cura delle patologie ortopediche e traumatologiche in ricovero.

Sono presenti al suo interno:

Sezione di Artroscopia del ginocchio
Sezione di Chirurgia Protesica dell’anca e del ginocchio
Sezione di trapianto autologo di condrociti
Sezione di ricostruzione del legamento crociato
Sezione di chirurgia della spalla
Sezione di chirurgia della mano
Sezione di chirurgia del piede

  • L’unità di riabilitazione, funzionale e dotata di 35 posti letto e 5 in day hospital.
    Accreditata per la riabilitazione intensiva (cod. 56)  collabora, per la fase riabilitativa, con l’unità di Ortopedia.
    E’ organizzata in moduli funzionali che comprendono:
  •  Unità di fisioterapia strumentale (elettroterapia di stimolazione e antalgica, radarterapia, marconiterapia, terapia dei campi magnetici, laserterapia, terapia ad ultrasuoni).
  • Unità di rieducazione funzionale (palestra attrezzata per la ginnastica correttiva, il recupero funzionale e trofico dei pazienti, dotata di strumenti meccanici ed apparecchi isocinetici).
  • Unità di idroterapia: vasca terapeutica con idromassaggio (utilizzata esclusivamente per riabilitazione).
  • Unità di isocinetica per il recupero delle lesioni degli arti inferiori con tecnica isocinetica (più rapida ed efficace nel ripristino della forza e del trofismo dopo patologie causanti deficit motori dell’arto inferiore).
  • Unità di rieducazione individuale per i trattamenti che necessitano il rapporto di 1/1 tra terapista e paziente.

I moduli, situati ognuno in un ambiente dedicato garantiscono trattamenti più organici nel rispetto della privacy dei pazienti.

Il personale è costituito da 3 medici-fisiatra e da 15 terapisti della riabilitazione formati specificatamente nel loro campo di intervento.

Il carattere plurispecialistico della struttura consente continui scambi di pareri e consulti tra i medici delle varie branche sia prima che durante i cicli di terapia.

Ed ilreparto di Ortopedia pediatrica che si occupa di:

  • Displasia congenita e lussazione congenita dell’anca
  • Piede torto congenito e sue recidive
  • Metatarso varo, piede-talo valgo
  • Piede piatto, piede pronato/valgo, piede cavo, piede varo
  • Deformità evolutive del ginocchio (ginocchio varo e valgo), morbo di Blount e deviazioni assiali degli arti
  • Differenze di lunghezza degli arti (ipermetrie, ipometrie, Beckwith-Wiedemann, macrosomie, emi-ipersomie) con relativi interventi (allungamento, epifisiodesi)
  • patologie congenite della mano
  • patologie osteometaboliche
  • patologie da lesioni benigne e maligne dell’apparato locomotore
  • artroscopia pediatrica

 

La  Casa di cura Villa Serena è ubicata al centro di Catanzaro, facilmente raggiungibile sia in autovettura che con gli autobus di linea. E’ dotata di parcheggio coperto e di una zona verde.

Munita di certificazione di qualità UNI EN ISO 9001:2008
Villa Serena è certificata in conformità alla norma UNI EN ISO 9001:2008 (certificazione di qualità)


Alla guida di Villa Serena, vi è ancora con grande passione, Francesca Previti, attuale Amministratore Unico, a cui è dedicata la nostra video intervista.

Archiviato in