Tav: Abbà, mi rivedrete presto

Messaggio dell'attivista No Tav dopo ordine carcerazione

(ANSA) - TORINO, 20 SET - "Sono certo che presto mi rivedrete di nuovo per le strade e i sentieri, con il sorriso e l'entusiasmo che da sempre mi accompagnano". Si conclude così un messaggio diffuso da Luca Abbà, lo storico attivista No Tav della Valle di Susa arrestato a seguito di una condanna per un episodio risalente al 2009.
    Abbà deve scontare la pena in regime di semilibertà. "Dopo sei giorni di carcerazione gratuita - scrive - stamattina sono potuto uscire dal carcere e sono rientrato a casa per lavorare.
    Dovrò rientrare ogni sera alle 23 per uscire il mattino dopo alle 6. Tutto ciò sicuramente fino a quando non verranno discussi i ricorsi che il mio legale ha depositato contro il provvedimento che ha rifiutato la mia richiesta di misure alternative alla detenzione".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA