Torino omaggia Farassino con una targa

Chansonnier autore di brani cult, fu anche parlamentare europeo

(ANSA) - TORINO, 23 LUG - Torino ricorda Gipo Farassino con una targa. Verrà posta sulla facciata di via Cuneo 6, l'edificio dove il famoso chansonnier visse per molti anni. Lo ha deciso la Giunta comunale su proposta dell'assessora alla Toponomastica, Paola Pisano.
    La targa sarà corredata dall'epigrafe: "Monsù! Ma a lo sa chiel che sì al ses d via Cuni, i son naje mi?", che in dialetto piemontese significa "signore lo sa che qui al 6 di via Cuneo sono nato io?".
    Giuseppe Farassino, detto Gipo, nato a Torino l'11 marzo del 1934, cominciò a cantare giovanissimo nelle balere del Piemonte, ma anche in locali all'estero, soprattutto nella vicina Francia.
    Negli anni '80 entrò in politica e nel 1994 venne eletto al Parlamento europeo nelle liste della Lega. Fu anche assessore nella Giunta regionale presieduta da Enzo Ghigo.
    E' morto nella sua Torino l'11 dicembre 2013. Ha lasciato in eredità brani cult come 'Matilde Pellissero', 'L'6 'D via Cuni', 'Sangon Blues' e 'Serenata Cicatna'.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere