Uccellagione illegale, una denuncia

Intervento dei carabinieri forestali nel Novarese

(ANSA) - NOVARA, 13 LUG - Cattura illegale di uccellini canori a scopi commerciali. Con questa accusa un uomo è stato denunciato dai carabinieri forestali di Nebbiuno (Novara): si tratta di un cittadino marocchino residente nel Novarese. La segnalazione all'autorità giudiziaria è stata inoltrata per furto venatorio ai danni dello Stato, esercizio abusivo di uccellagione e maltrattamento di animali.
    I forestali hanno trovato una rete stesa in prossimità dell'orto dell'abitazione dell'indagato. Nel garage c'erano altre cinque reti, due trappole, 25 gabbie e materiale vario utilizzabile nelle attività di cattura. L'ipotesi di maltrattamento di animali è legata al recupero di due cardellini chiusi in una gabbietta in pessime condizioni di mantenimento. "E' da ricordare - spiegano al Comando - che la cattura di uccelli con le reti è consentita solo per fini scientifici al personale abilitato, e sempre a condizione del rilascio immediato degli esemplari. La nostra azione di controllo sarà ulteriormente sviluppata".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere