Acri: Profumo, cose in atto vanno avanti

"Mia elezione in clima sereno e collaborativo"

(ANSA) - TORINO, 21 MAG - "Tutto quello che è in atto andrà avanti". Lo ha detto all'ANSA il neo presidente dell'Acri, Francesco Profumo, in merito agli impegni dell'associazione nei diversi campi del sociale e dello sviluppo dell'economia.
    "La mia elezione è avvenuta all'unanimità, in un clima sereno e collaborativo. Una buona premessa per fare un ottimo lavoro, condiviso con tutto il mondo delle fondazioni", ha aggiunto Profumo che ha ringraziato il suo predecessore Guzzetti "per quello che è stato in questi venti anni".
    "Nei prossimi giorni comincerò a lavorare. Mi auguro di fare un buon lavoro, in questo momento penso a fare il meglio possibile in Acri e alla Compagnia - ha detto Profumo - La Compagnia di San Paolo è una delle due grandi fondazioni del Paese e ha un ruolo di leadership in questo mondo. Quindi credo che l'alternanza tra Torino e Milano sia qualcosa che rientra nella normalità".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere