Patto per la sicurezza nell'Astigiano

Prefetto Formicola, modello per migliorare controllo territorio

(ANSA) - ASTI, 16 MAG - Il sindaco di Asti e di altri nove comuni della provincia hanno sottoscritto questa mattina con prefettura Regione Piemonte, Provincia e forze dell'ordine il patto per la sicurezza integrata e urbana. Si tratta, spiega il prefetto di Asti Paolo Formicola, "del primo patto del genere in Piemonte, uno dei pochi in Italia, previsto dal decreto Minniti".
    Il patto rappresenta, aggiunge il prefetto Formica, un "modello istituzionale e culturale per migliorare il controllo del territorio". Tra i suoi obiettivi la promozione della cultura della legalità nonché la prevenzione e il contrasto alla criminalità diffusa e ai reati predatori. Per sviluppare il patto sono stati istituiti gruppi di lavoro e una cabina di regia.
    L'assessore regionale alla Polizia locale, Giovanni Maria Ferraris, ha ricordato come "negli ultimi anni la Regione abbia investito molte risorse per la videosorveglainza". E ha sostenuto che "la figura del vigile di prossimità istituito a Torino verrà esteso anche alle altre province".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere