Cavallo mutilato e ucciso, denunciato

All'animale cavati occhi e tagliati genitali,inchiesta su 63enne

(ANSA) - TORINO, 5 MAR - Un torinese di 63 anni è stato denunciato dai carabinieri di Leinì e dagli agenti della polizia municipale per maltrattamenti di animali. E' il proprietario di un cavallo che, lo scorso 27 febbraio, è stato trovato morto e mutilato in via Bellacomba, nei dintorni del campo nomadi di strada dell'Aeroporto, da una pattuglia di vigili urbani.
    All'animale, cresciuto in allevamento, erano stati cavati gli occhi e tagliati i genitali e la coda. Ai carabinieri che lo hanno sentito, il proprietario ha parlato di un furto, ma la sua versione non ha convinto gli investigatori. Gli inquirenti sospettano che l'uomo prima abbia mutilato il cavallo e poi si sia liberato del corpo. Le cause del decesso sono in fase di accertamento dell'Istituto zooprofilattico sperimentale del Piemonte.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere