Napoleone e il Piemonte, 100 opere

Da fumetti a sapone da barba, c'è anche 'Napoleonmania'

(ANSA) - TORINO, 20 FEB - Raccontare il complesso rapporto tra Napoleone Bonaparte e il Piemonte. E' l'obiettivo della mostra "Ei Fu - Napoleone Bonaparte dal Piemonte all'Europa (1796-1815)", in programma dal 17 marzo al 24 giugno a Cherasco (Cuneo). Sede della mostra è Palazzo Salmatoris che ospitò Napoleone il 28 aprile 1796 in occasione della firma dell'armistizio di Cherasco. Sono un centinaio gli oggetti esposti: documenti, libri, stampe, dipinti, sculture, miniature, porcellane, costumi teatrali, armi, argenti e medaglie. Le opere provengono da prestigiose istituzioni piemontesi - la Fondazione Accorsi-Ometto, il Museo Egizio e l'Archivio di Stato di Torino - da Cherasco e da collezionisti privati. Una sezione è dedicata alla "Napoleonmania" con una vasta oggettistica che celebra il mito di Napoleone nelle sue espressioni più diverse, dai fumetti al sapone da barba, dalle bottiglie di liquore alle figurine, e con una sala video per raccontare la figura di Napoleone nel cinema e nella pubblicità.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
La social tv del Consiglio regionale