3Bee, mille alveari hi-tech entro l'anno

Start up fondata da un giovane rientrato dal Mit di Boston

(ANSA) - TORINO, 5 FEB - 3Bee, startup lombarda cresciuta nell'incubatore I3P del Politecnico di Torino, punta a produrre entro quest'anno 1.000 alveari salva-api e a realizzare un fatturato di mezzo milione di euro. L'arnia hi-tech, che ha vinto il premio della Fondazione Barilla come uno dei 10 migliori progetti al mondo sul fronte della sostenibilità, è in grado di proteggere il piccolo insetto, grazie a sensori che monitorano il loro stato di salute.
    "Per sviluppare il progetto, nato a fine 2016, puntiamo a trovare investitori per raccogliere tra i 250 e i 300.000 euro entro il 2018. Vogliamo arrivare anche in Svizzera e Germania", spiega Niccolò Calandri, ingegnere elettronico che ha lasciato il Mit di Boston per dare vita a 3Bee con un altro giovane imprenditore, suo amico, Riccardo Balzaretti. Gli acquirenti vengono contattati attraverso Facebook, il canale più usato dagli apicoltori, ma anche associazioni di categoria, distributori di prodotti, fiere. L'azienda punta a passare da 5 a 15 dipendenti entro il 2019.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
La social tv del Consiglio regionale