Embraco (Whirlpool), 500 licenziamenti

Mobilità collettiva nello stabilimento di Riva di Chieri

(ANSA) - TORINO, 10 GEN - Embraco, azienda del gruppo Whirlpool, ha annunciato il licenziamento collettivo di 497 lavoratori sui 537 occupati nello stabilimento di Riva di Chieri (Torino). Lo rendono noto Fiom e Uilm.
    La notizia arriva a tre mesi dalla decisione dell'azienda di ridurre i volumi produttivi assegnati allo stabilimento torinese, che produce compressori per frigoriferi, delocalizzando la produzione in altre fabbriche del gruppo. "L'Embraco continua sulla linea intransigente mirata a dismettere l'attività produttiva a Riva di Chieri. È urgente aprire un tavolo di trattativa e servirà anche un passaggio al Mise", commenta Dario Basso, segretario generale della Uilm di Torino. "Lo scenario che ci viene presentato - afferma Federico Bellono, segretario generale della Fiom di Torino - è di gran lunga il peggiore tra quelli che si potevano prefigurare. La totale assenza di responsabilità sociale da parte della Embraco è inaccettabile per le istituzioni, oltre che per i lavoratori".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere