Museo Cinema omaggia Errol Flynn

Alla Bibliomediateca. Si parte con 'Capitan Blood'

(ANSA) - TORINO, 3 GEN - Dopo il successo delle rassegne proposte dalla Bibliomediateca Mario Gromo nel 2017, dedicate ad Alain Delon, Romy Schneider e Jeanne Moreau, e una breve rassegna sul polar francese, la prima rassegna dell'anno propone quattro film dove il talento di Errol Flynn, guidato dal genio registico di Michael Curtiz, hanno prodotto alcuni dei migliori film d'azione e di avventura realizzati a Hollywood tra gli anni Trenta e Quaranta. Ad inaugurare la rassegna 'Errol Flynn, il volto dell'avventura' è, l'8 gennaio, il film 'Capitan Blood' di Michael Curtiz, pellicola che segna l'inizio del sodalizio artistico tra l'attore e il regista. Fisico atletico e sorriso seducente, Errol Flynn (1909-1959) è stata l'incarnazione dell'eroe spericolato, temerario e scanzonato del cinema hollywoodiano del suo tempo. Australiano, figlio irrequieto di una famiglia borghese, giramondo e avventuriero, ha esordito nel 1933 con 'In the wake of the Bounty' di Charles Chauvel.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere