Libri: il 'caldo' 2017 del Piemonte

Beppe Gandolfo racconta un anno, con notizie e approfondimenti

(ANSA) - TORINO, 25 DIC - La parola chiave del 2017 è "caldo". Temperature oltre la media, il Po in secca, precipitazioni a zero, smog. "Molto caldo", poi, il primo anno di amministrazione della sindaca Chiara Appendino.
    "Drammaticamente calda" la notte del 3 giugno, quella di piazza San Carlo. Ma anche "il calore dei tifosi del Toro" all'inaugurazione dello stadio Filadelfia, e quello con cui i piemontesi hanno accolto le manifestazioni culturali e gastronomiche: su tutte il Salone del Libro, che ha vinto il derby con la kermesse gemella di Milano. Il giornalista Beppe Gandolfo riprende la sua vocazione di cronista e testimone con il libro "2017 - Un anno in Piemonte" (Enneci Communication, 356 pagine, 20 euro), dove racconta "un anno caldo in tutti i sensi". Un migliaio di notizie, condite da una serie di approfondimenti, che spaziano dall'economia alla cronaca nera.
    "Una guida - dice Gandolfo - per orientarci tra passato e futuro di questa regione, sempre più anticipatrice di quel che accade in Italia. A cominciare dal clima".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
La social tv del Consiglio regionale