Terzo Valico, presidio No Tav a Pozzolo

Manifestazione nell'Alessandrino, siamo proprietari terreno

(ANSA) - ALESSANDRIA, 11 NOV - "Oggi è una giornata-simbolo.
    Abbiamo ribadito che per noi l'esproprio non è valido e che siamo ancora proprietari di questo terreno". Eugenio Spineto, figura storica dei No Tav che si oppongono alla realizzazione del Terzo Valico, è tra le circa 150 persone che si sono ritrovate al 'Terreno dei 101', l'appezzamento acquistato da 101 attivisti nel 2013 e sul quale dovrebbe passare la linea del Terzo Valico.
    "Qualcuno, nei giorni scorsi, aveva notato che in zona era stata posta della rete di plastica arancione - spiega - e ci è venuto il dubbio che qualcosa potesse non andare. In effetti hanno sbancato le zone intorno, ma qui tutto è rimasto come prima. Abbiamo riposizionato le bandiere per ricordare che è casa nostra, rimarcando il concetto anche con un cartello. C'è ancora in piedi un ricorso al Tar. Se vorranno il terreno, dovranno richiedere un altro esproprio. Se così fosse, siamo pronti a un'altra giornata di mobilitazione come quella del 19 luglio dello scorso anno".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
La social tv del Consiglio regionale