6mila a Torino per manoscritti Vivaldi

Alla Biblioteca nazionale Universitaria 450 composizioni

(ANSA) - TORINO, 17 LUG - Sono stati oltre 6.000 i visitatori della mostra 'L'approdo inaspettato. I manoscritti torinesi di Antonio Vivaldi', inaugurata il 6 aprile scorso alla Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino. Un successo non scontato per una mostra-viaggio tra 450 composizioni originali del compositore veneziano, che nel loro insieme non venivano esposte da 39 anni. Molto seguiti anche gli eventi collaterali tra cui concerti, conferenze e spettacoli.
    La mostra, curata da Franca Porticelli e Annarita Colturato e realizzata da Abnut (Amici della Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino) con il sostegno di Compagnia di San Paolo e Reale Mutua, ha messo in luce alcuni tra i fondi musicali più preziosi della Biblioteca Nazionale: la Raccolta Mauro Foà (costituita da 87 manoscritti e 66 opere a stampa) e la Raccolta Renzo Giordano (comprendente 167 manoscritti e 145 opere a stampa), note a livello internazionale specie per la presenza di opere in gran parte autografe di Antonio Vivaldi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
La social tv del Consiglio regionale