Turismo, Albania meta per italiani

Destinazioni balneari e tour storici, settore è 7% Pil Paese

(ANSA) - TIRANA, 12 GIU - L'Albania punta a diventare meta turistica degli italiani. Dopo decenni d'isolamento, il piccolo Paese dei Balcani - inserito dalla Rough Guides tra le dieci destinazioni top nel 2016 - suscita l'interesse degli operatori turistici e, per la prima volta, figura nei cataloghi estivi del gruppo Alpitour con località balneari come Valona e Saranda e con i tour storici proposti dal brand Francorosso.
    "Nel 2016 - spiega il ministro del Turismo, Milva Ekonomi - c'è stato un boom di turisti: 4,3 milioni, il 15% in più del 2015. Il settore è uno dei più importanti con un giro d'affari di 1,5 miliardi di euro, il 7% del Pil nazionale". A crescere sono i flussi da Paesi vicini come Kosovo e Macedonia, ma anche da Germania, Polonia e Italia.
    L'Albania, dal 2014 candidata a entrare nella Ue, a due settimane dalle elezioni politiche è un grande cantiere: si investe soprattutto per le infrastrutture, anche con l'aiuto estero grazie a incentivi come l'Iva dal 20 al 6% per le strutture alberghiere.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

La social tv del Consiglio regionale