Islam: a Torino 'per la pace sociale'

Convegno nazionale Psm al Lingotto

(ANSA) -TORINO, 20 MAR - "I musulmani sono parte della società italiana e vogliamo contribuire al bene della nostra società". Così sul convegno nazionale 'Islam. Rinnovamento, etica e spiritualità', il 26 marzo al Lingotto di Torino, il segretario nazionale dell'associazione Psm (Partecipazione e spiritualità musulmana), Abdellah Labdidi. Ha parlato il convegno in Comune, sottolineando: "I drammatici episodi di terrorismo e islamofobia scuotono le coscienze sul bisogno di pace sociale". Annunciata per domenica la presenza, tra gli altri, della sindaca, Chiara Appendino, e di don Luigi Ciotti.
    "È un onore ospitarvi - ha detto il presidente del Consiglio comunale, Fabio Versaci -. Questo evento serve a dare segnali a chi cerca di speculare su certi argomenti". Per la Regione Piemonte l'assessora Monica Cerutti ha spiegato come proprio oggi in Giunta sia iniziato "l'iter per la nuova legge sull'immigrazione". "Serve ragionare sulla differenza tra religiosità e partecipazione civile" ha detto l'assessore comunale Marco Giusta.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

La social tv del Consiglio regionale