TFF: Lady Macbeth, capolavoro cattiveria

Opera prima di William Oldroyd ispirata al racconto di Leskov

(ANSA) - TORINO, 20 NOV - Intanto il titolo, 'Lady Macbeth', che non fa nessun riferimento all'opera shakespeariana, ma al racconto di Nikolaj Leskov 'Lady Macbeth del Distretto di Mcensk'. Una volta chiarito questo, l'opera prima del regista inglese William Oldroyd, che passa oggi in concorso alla 34/ma edizione del Torino Film Festival ed è già stata acquistato da Teodora, è un capolavoro di cattiveria al femminile. E con una protagonista, Katherine (Florence Pugh), che fa impallidire l'eroina di Shakespeare soprattutto per una cosa: il lavoro sporco non lo fa fare agli altri.
    Ambientato nella campagna inglese del diciannovesimo secolo Katherine (Florence Pugh), 17enne, è costretta a un matrimonio senza amore con un uomo di mezza età che la tratta come una serva. Soffocata dalle rigide norme sociali dell'epoca, inizia una relazione clandestina con un giovane operaio alle dipendenze del marito. Una relazione che diventa ben presto ossessione amorosa che la spingerà in una spirale di violenza dalle conseguenze sconvolgenti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere