Chiara Appendino è nuovo sindaco Torino

Per la candidata M5s il 54,56% dei consensi, Fassino al 45,44%

   "Voglio rivolgermi oggi anche a chi non mi ha votato: Torino è una città divisa in due, ce n'è una parte che si sente sola. Non vogliamo più che sia così, il resto della città dovrà abbracciarla". Così la neo sindaca di Torino, Chiara Appendino, parlando ai giornalisti in conferenza stampa. La prima cittadina del Movimento 5 Stelle ha annunciato l'intenzione di portare ai tavoli le ragioni del no alla Tav, "e se non ci sarà dialogo saremo pronti a uscire dall'Osservatorio". E ha anche auspicato un passo indietro da parte di chi è stato nominato negli ultimi mesi in posizioni di rilevo da parte del sindaco uscente Piero Fassino. "Credo che chi ha fatto scelte che non ho condiviso, come aumentarsi lo stipendio, dovrebbe fare un passo indietro", ha affermato riferendosi al presidente della Compagnia di San Paolo, Francesco Profumo. Nel mirino anche il neo presidente dell'Iren, Paolo Peveraro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere