Benzina in sconto con carte rubate Asl

Carabinieri smascherano banda a Ciriè, prelevati 4.400 litri

(ANSA) - TORINO, 12 MAR - Rubavano le carte prepagate dell'Asl per il rifornimento di benzina e rivendevano il carburante a prezzi scontati, fino a 80 centesimi al litro. I carabinieri del Nucleo Investigativo di Torino hanno scoperto una banda di 9 persone, tutte italiane, che si era specializzata nei furti ai danni dell'Asl di Ciriè: grazie alle carte sottratte sulle auto in sosta, i ladri hanno prelevato nei distributori del Torinese 4.400 litri, tra benzina e gasolio.
    I militari hanno eseguito nove misure cautelari (tre in carcere, due di arresti domiciliari, tre obblighi di firma e un obbligo di dimora) spiccate dal gip di Ivrea Stefania Cugge, per furto aggravato, ricettazione e indebito utilizzo di carte prepagate.
    Al titolare di una ditta di autoricambi, il principale ricettatore, la banda praticava un prezzo speciale di 80 centesimi al litro. L'inchiesta è stata coordinata dal pm Chiara Molinari della Procura di Ivrea.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
La social tv del Consiglio regionale