'Adotta uno scrittore' con Salone Libro

20 scrittori in scuole, ospedali e carceri del Piemonte

(ANSA) - TORINO, 15 FEB - Parte il progetto 'Adotta uno scrittore', promosso da 14 anni dal Salone del Libro e sostenuto dalle Fondazioni bancarie del Piemonte. Mirato a portare gli scrittori tra i ragazzi degli Istituti secondari del Piemonte, ma anche negli ospedali e nelle carceri. Quest'anno sono coinvolti 20 autori: dal giornalista Pietrangelo Buttafuoco al responsabile delle pagine culturali de 'Il Sole 24 ore Domenica' Armando Massarenti, da Michela Murgia, scrittrice sarda vincitrice del Premio Campiello 2010, a Walter Siti, Premio Strega e Mondello 2013, al matematico Piergiorgio Odifreddi.
    Numerosi gli autori stranieri, ma che scrivono in italiano come Igiaba Scego, vincitrice del Mondello 2011 con 'La mia casa è dove sono', e Younis Tawifik, scrittore iracheno e torinese di adozione dal 1979; Hamid Ziariati ingegnere iraniano, autore di romanzi per Einaudi. Presente anche il mondo del fumetto e della graphic novel con Tito Faraci, sceneggiatore di Topolino a Dylan Dog; Davide Toffolo, Roberto Recchioni, autore di Tex.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
La social tv del Consiglio regionale