Revelli, No Tav non fecero violenze

Storico testimone a maxi-processo,tanti lacrimogeni forze ordine

(ANSA) - TORINO, 10 GIU - "Il 27 giugno e il 3 luglio 2011 non ho visto né lanci di pietre né azioni violente da parte del movimento No Tav". Lo ha detto stamattina lo storico e professore universitario Marco Revelli nel corso del processo a 52 attivisti per gli scontri in occasione dell'installazione del cantiere di Chiomonte. "In entrambe le occasioni invece - ha aggiunto - sono stati lanciati molti lacrimogeni da parte delle forze dell'ordine". Secondo Revelli, quella dei No Tav fu "solo resistenza passiva".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere