Distretti del cibo, sindaci al lavoro

Larino, Casacalenda e Montorio n.Frentani uditori in Commissione

(ANSA) - LARINO (CAMPOBASSO), 10 GEN - Istituire distretti del cibo in Basso Molise. E' il progetto su cui sono al lavoro i sindaci di Larino, Casacalenda e Montorio nei Frentani (Campobasso) che, in qualità di rappresentanti del Biodistretto dei Laghi Frentani, sono stati invitati come uditori in Seconda Comissione regionale. Gli amministratori puntano a un "confronto aperto e collaborativo sulla proposta di legge per l'istituzione dei Distretti del Cibo". Per il sindaco di Larino Pino Puchetti si tratta di "una nuova importante possibilità per il Molise che riconosce la fondamentale importanza del cibo per l'esistenza della vita umana, con apposite scelte normative e programmatiche che vanno sotto il nome di Biomolise". In caso di approvazione della proposta, attualmente in discussione, si impegna la "Regione a promuovere la produzione di cibo di elevata qualità salutistica, con metodi che tutelano la biodiversità, salvaguardano il territorio e garantiscono sostenibilità dei processi produttivi" recita l'articolo 1 della bozza.(ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere