Incidente caccia mortale nell'Isernino

Uomo muore per colpo esploso da componente squadra

Il Pm di Isernia ha disposto l'autopsia sul corpo del 52enne di Carpinone (Isernia) morto, ieri sera, durante una tragica battuta di caccia al cinghiale nei boschi tra Sessano del Molise (Isernia) e Miranda (Isernia).
L'esame dovrebbe svolgersi al più tardi domani. Domenico Tamasi, questo il nome della vittima, è stato raggiunto alla nuca da un colpo di fucile sparato da un componente della squadra, complessivamente 6 persone, che - secondo quanto si apprende - periodicamente si riuniva condividendo la passione della caccia. Uno di loro, 50enne dell'isernino, ora è indagato per omicidio colposo.
I carabinieri hanno sequestrato anche il suo fucile Calibro 12, regolarmente detenuto, da cui è partito il colpo. La dinamica dei fatti ancora non è stata ufficializzata, tuttavia si apprende che il 50enne avrebbe esploso un colpo in direzione di un cespuglio pensando che dietro ci fosse un ungulato

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere