Proteste a Campobasso, mancano orari bus

Utenti, così è difficile usare il servizio pubblico

(ANSA) - CAMPOBASSO, 5 OTT - Si allunga a Campobasso la scia delle polemiche che riguardano la Seac, società che gestisce il trasporto pubblico urbano. Questa volta a finire sotto i riflettori degli utenti, l'assenza, alle fermate, degli orari di passaggio dei pullman. In molti lamentano disagi per questa situazione che, dicono, si trascina da tempo. Dito puntato, dunque, su chi deve garantire l'efficienza del servizio pubblico, ma anche nei confronti del Comune che dovrebbe vigilare. "Viaggia in autobus, la città respira": così scriveva Palazzo San Giorgio in una delle sue campagne di sensibilizzazione per la riduzione dell'inquinamento atmosferico. Ma, in questo caso, a parlare sono i fatti. "Da anni si è in attesa delle nuove colonnine che indicano i tempi di percorrenza e gli arrivi dei pullman - spiegano alcuni cittadini - ora, con i tagli alle corse e con questa nuova situazione è diventato ancora più complicato usare i mezzi di trasporto pubblico". Problemi per i residenti e disagi maggiori invece per chi non è di Campobasso.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere