Biocom, accolto ricorso Regione Molise

Da sentenza restituzione contributi pubblici azienda Frattura

(ANSA) - CAMPOBASSO, 12 SET - Ruoli e funzioni ben distinti e separati. E l'imprenditore Paolo di Laura Frattura è soccombente nei confronti della Regione Molise, che ora lui stesso governa.
    Il Consiglio di Stato ha accolto il ricorso della Regione nella vicenda Biocom, riformando la sentenza del Tar Molise. La Biocom dovrà restituire alla Regione contributi pubblici ottenuti in passato, quasi 300 mila euro, concessi alla società - che ha avuto come amministratore unico l'attuale governatore - per realizzare una centrale biodiesel a Termoli. Il Comune non diede il permesso di costruire e partì una battaglia davanti alla giustizia amministrativa sulla revoca del finanziamento, decisa dalla Regione nel 2010. Il Tar diede ragione a Biocom, che si era opposta alla restituzione, stabilendo che la Regione illegittimamente esercitò il potere sanzionatorio di revoca. Con l'appello notificato nel marzo 2013 - con la Regione guidata dal centrodestra e a pochi giorni dall'insediamento di Frattura - la Regione chiese la riforma della sentenza.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA