Tunnel Termoli, Comitati per referendum

Intanto inviano a Procura nuovo atto di significazione e diffida

(ANSA) - TERMOLI (CAMPOBASSO), 18 MAR - Nuovo atto di significazione e diffida sul progetto di realizzazione del tunnel nel centro cittadino di Termoli da parte del coordinamento dei comitati. È stato inviato a Procura di Larino (Campobasso), Prefettura di Campobasso, Regione Molise, Comune di Termoli, Anac ed altri enti. Il Coordinamento ha invitato lo stesso sindaco Angelo Sbrocca a indire la consultazione referendaria sull'opera visto che, lo scorso anno, il consiglio comunale ha detto respinse i tre quesiti proposti dai comitati.
    "Chiediamo al comune di Termoli di indire la consultazione cittadina - hanno commentato dal Coordinamento No Tunnel -. Se così non dovesse essere, vuol dire che Sbrocca ha paura di confrontarsi con i termolesi". I Comitati non condividono la visione urbana di Termoli dell'amministrazione e chiedono di partecipare alle scelte urbanistiche e alla pianificazione delle stesse. Sui temi è stata organizzata un'assemblea pubblica lunedì prossimo, alle 17,30, nella sala della Parrocchia di San Timoteo.
    "Invitiamo tutti i cittadini a partecipare all'assemblea del 20 marzo, per cominciare a costruire insieme una diversa idea di programmazione condivisa - ha concluso Nino Barone - responsabile del coordinamento No Tunnel - che fermi strumenti odiosi di privatizzazione come l'edilizia contrattata: con essa si riduce a merce il patrimonio di tutti e si distrugge ciò che va invece difeso perché costituisce comunità, memoria, identità collettiva".(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA