Spaccio marijuana a scuola, denuncia Ps

Blitz Mobile "Scuole sicure" Macerata. Questore, tolleranza zero

Uno studente ancora 13enne spacciava marijuana nell'Istituto superiore frequentato a Macerata e lo stupefacente era destinato anche a compagni di scuola più piccoli. E' stato scoperto e denunciato dagli agenti della Squadra Mobile di Macerata in attività potenziata di controlli e vigilanza per l'iniziativa "Scuole sicure". Il ragazzo, controllato qualche giorno fa, è stato trovato in possesso di sei dosi di marijuana. I controlli, spiegano gli investigatori, sono avvenuti in maniera riservata, nel rispetto assoluto dell'età dello studente e della situazione. "Nessuna tolleranza per droga e spacciatori a prescindere dall'età", ribadisce il questore Antonio Pignataro impegnato da tempo, in coordinamento con la procura di Macerata, in una intensa battaglia contro lo spaccio di stupefacenti, specialmente destinati ai giovani, ma anche contro i negozi di prodotti a base di 'cannabis light'. Pignataro plaude a insegnanti e dirigenti scolastici con i quali la collaborazione è sempre più stretta ed efficace.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere