Escandescenze in ristorante, arresti Cc

A Castel di Lama. Accuse violenza, minaccia e resistenza

Due uomini sono stati arrestati a Castel di Lama dopo aver dato in escandescenze in un ristorante, a causa probabilmente dell'abuso di alcolici, assumendo comportamenti minacciosi e violenti contro i clienti e gli addetti alla sicurezza. I due - un 52enne del posto e un 42enne di Teramo entrambi conosciuti dalle forze dell'ordine - sono stati identificati e tratti in arresto la notte scorsa dai militari della Compagnia di Ascoli e della Stazione di Villa Pigna Bassa, per concorso in violenza, minaccia e resistenza a Pubblico Ufficiale. Sono ora a disposizione dell'autorità giudiziaria ascolana in attesa del giudizio direttissimo. I carabinieri, in servizio esterno per la prevenzione e il controllo del territorio, sono intervenuti con due pattuglie dopo una segnalazione al 112 da parte di un cittadino. I due uomini non hanno cessato il loro comportamento aggressivo e minaccioso anche dopo l'arrivo dei carabinieri che alla fine li hanno bloccati, portati in caserma e arrestati.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere