Moglie Pianesi morta patologia cardiaca

Perito gip Ancona, no responsabilità terzi

(ANSA) - ANCONA, 18 SET - Nessuna responsabilità di terzi e procedure mediche eseguite correttamente. A causare la morte di Gabriella Monti, moglie del guru della macrobiotica Mario Pianesi, è stata una patologia cardiaca che la donna ha scoperto di avere dopo un ricovero in ospedale nel 1997 a seguito di un ictus. Lo ha stabilito la perizia del prof. Cristian D'Ovidio, medico legale dell'Università di Chieti, incaricato dal gip di Ancona Sonia Piermartini nell'ambito dell'inchiesta, che vede Pianesi indagato per omicidio volontario aggravato nei confronti della moglie deceduta nel 2001. Pianesi è al centro di un'altra inchiesta della Procura di Ancona, in cui è indagato anche per associazione a delinquere finalizzata alla riduzione in schiavitù, maltrattamenti, lesioni aggravate ed evasione fiscale insieme ad altre tre persone che facevano parte della sua associazione "Un punto macrobiotico". D'Ovidio ha relazionato e depositato il documento richiesto con la formula dell'incidente probatorio.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere