Sequestrato studio nutrizionista abusivo

A Grottammare, nel 2018 acquisita documentazione su 300 pazienti

La Guardia di finanza di Ascoli Piceno ha sequestrato lo studio a Grottammare in cui un sedicente biologo nutrizionista, secondo l'accusa, svolgeva l'attività abusivamente. L'uomo è stato denunciato dai finanzieri che hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo, comprendente anche le attrezzature mediche, disposto dal gip di Fermo su richiesta della Procura di Fermo. Già nel luglio 2018 il sedicente nutrizionista era finito nel mirino dei militari della Compagnia di San Benedetto del Tronto ma per un controllo a fini fiscali durante il quale era stata acquisita documentazione sanitaria relativa a 300 pazienti. Tutti gli elementi raccolti verranno esaminati dagli inquirenti anche per determinare, sotto l'aspetto tributario, l'entità delle prestazioni professionali illecitamente fornite.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere