Mafia, Liberaidee Marche 22-28 febbraio

Iniziative con Consiglio,parteciperà anche Procuratore antimafia

"Distacco sempre più forte tra cittadini e livello istituzionale" e necessità di conoscere maggiormente il territorio per diventare più attivi nel monitoraggio, scarsa conoscenza del fatto che anche nelle Marche ci sono beni confiscati (30) al crimine organizzato, alcuni riutilizzati a fini sociali. Sono spunti che arrivano dal dossier stilato da Libera Marche, sulla base di domande poste ai marchigiani. Dal 22 al 28 febbraio, l'associazione organizza con il patrocinio del Consiglio regionale 'Liberaidee, il viaggio', iniziative sulla percezione del fenomeno mafioso nella regione: dibattiti, seminari, sport, proiezioni di film, che si svolgeranno a Senigallia, Macerata, Ascoli Piceno, Fermo, Porto San Giorgio, Ancona e Jesi. Parteciperanno, tra gli altri, il presidente di Libera don Luigi Ciotti, l'ex presidente della Commissione Antimafia Rosy Bindi, il procuratore nazionale antimafia Federico Cafiero De Raho, il procuratore generale Sergio Sottani, la procuratrice distrettuale Monica Garulli.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere