Donna accoltellata in casa

Figlio sentito dai carabinieri

Una donna di 50 anni, aggredita ieri sera in casa a colpi di coltello è ricoverata in ospedale a San Benedetto del Tronto in prognosi riservata. E' stata raggiunta da fendenti in varie parti del corpo. Dell'aggressione è stato immediatamente sospettato il figlio, che dopo l'allarme dato da una vicina di casa non è stato trovato in casa. I carabinieri lo hanno rintracciato e fermato intorno alle 23. Si tratta di un 28enne di origini napoletane. I militari dell'Arma lo hanno portato in caserma.

Il giovane è stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria er ordine della Procura di Ascoli Piceno l'uomo, accusato di tentato omicidio aggravato, è stato rinchiuso nel carcere di Marino del Tronto. Migliorano le condizioni della madre ferita all'addome, alla spalla sinistra e alla gamba sinistra. Non è in pericolo di vita. Il figlio è stato rintracciato dai carabinieri, aiutati dagli agenti del commissariato di polizia mentre tentava di nascondersi fra le auto. Già noto alle forze di polizia, comunque per fatti non di rilevanza penale importante. Ignoti al momento i motivi del gesto, riconducibile forse a tensioni familiari. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere