Morto in residence, pm dispone autopsia

Nessun segno violenza su corpo 32enne veneto, ipotesi overdose

Il pm di Pesaro Valeria Cigliola ha disposto l'autopsia sulla salma di un 32enne originario di Padova trovato morto ieri pomeriggio in un appartamento affittato all'interno di un residence a Gabicce Mare dove soggiornava da qualche giorno. L'accertamento servirà a capire le cause del decesso: sul corpo non sarebbero stati trovati segni di violenza. L'ipotesi privilegiata, secondo gli investigatori, è quella di un malore improvviso. Tra le cause del decesso potrebbe esserci anche un'overdose. Il 32enne è stato rinvenuto esanime a terra nella cucina della casa dal proprietario del residence. Da diverse ore non rispondeva alle chiamate della madre che aveva dato l'allarme. Sul posto i carabinieri e i sanitari del 118 che però non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere