Bandi periferie,gente in piazza a Ancona

Amministratori, sindacati,categorie, cittadini contro stop fondi

"E' solo l'inizio di un percorso di sensibilizzazione e di protesta che intendiamo sospendere solo quando l'attuale Governo erogherà i fondi per le periferie sanciti dalla precedente legislatura, pari a 70 milioni di euro per le Marche, di cui 12 destinati ad Ancona". E' il fermo proposito ribadito dalla sindaca di Ancona Valeria Mancinelli durante una manifestazione che ha visto insieme a piazza del Crocefisso cittadini, esponenti delle istituzioni, dei sindacati Cgil, Cisl e Uil, delle associazioni di categoria Cna, Confartigianato, Confindustria, amministratori pubblici e i rappresentanti dei quartieri. Da una di loro un appello accorato: "il blocco dei fondi per le periferie ci sta uccidendo, aiutateci". Tante persone riunite con lo slogan "I patti non hanno colore e si rispettano": la manifestazione è stata proclamata dopo l'emendamento votato all'unanimità al decreto Milleproroghe al Senato che 'congela' fino al 2020 due miliardi di euro destinati a 96 Comuni per riqualificare le periferie.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA