Più risorse Ue per le Marche

In aula Rapporto politiche comunitarie 2017

Sessione europea per il Consiglio regionale delle Marche, che ha esaminato il "Rapporto sullo stato di attuazione delle politiche comunitarie per l'anno 2017" 'fotografando' la situazione al 31 maggio 2018. Gianluca Busilacchi (misto-Mdp), presidente del Comitato, ha parlato di "un aumento soprattutto su Fesr e Fse nell'ultimo rapporto al 31 maggio 2018. Un incremento che lascia ben sperare per il rispetto della regola n+3". Per il vice presidente della seconda Commissione Piero Celani, sarebbe opportuno "ogni 60-90 giorni fare una riflessione sulle ricadute sul lavoro e sull'economia nei territori. Bisogna andare più in fretta". Il Por Fesr 2014-2020, con gli ulteriori fondi per il sisma, può contare su 585 milioni di euro, finanziati 888 progetti, attivando risorse per oltre 255 milioni di euro. Il Por-Fse ha una dotazione di quasi 288 milioni e 3.88 progetti finanziati. Per il (Psr), con le ulteriori risorse sisma, le risorse ammontano a circa 697 milioni, 68 milioni di euro i contributi liquidati.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere