Gdf scopre frode fiscale 55 mln euro

Operazione 'Grandi Magazzini' a Fano, sequestri per 11 mln euro

(ANSA) - FANO (PESARO URBINO), 21 GIU - Un imprenditore di Fano del settore dell'abbigliamento e due suoi commercialisti di fiducia sarebbero le figure chiave di una maxi frode fiscale internazionale da 55 milioni di euro, tra Italia, Lettonia e Lituania, che ha coinvolto 12 società. Con l'operazione 'Grandi Magazzini', la Guardia di Finanza di Fano, coordinata dalla Procura pesarese, ha sequestrato oltre 11,6 milioni di euro di beni e disponibilità finanziarie (conti correnti anche a San Marino, immobili e quote societarie) in base un decreto finalizzato a confiscare fino a oltre 15 milioni di euro. Per l'accusa, contestata a vario titolo, di associazione per delinquere, finalizzata all'evasione fiscale internazionale, gli investigatori hanno denunciato 11 persone. Per la Finanza, con triangolazioni commerciali tra il 2008 e il 2015, società straniere vendevano capi griffati a ditte italiane 'schermate' da altre società con fatture false, eludendo tributi, creando indebiti crediti Iva e alterando la concorrenza.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere