'Untore' Hiv, 200 potenziali vittime

Arrestato per lesioni dolose, polizia lancerà appello

(ANSA) - ANCONA, 13 GIU - Potrebbero essere oltre 200 le donne potenziali vittime di contagio del virus Hiv per rapporti sessuali con un autotrasportatore di 36 anni, di Ancona, che viaggiava in tutta Italia per lavoro. L'uomo, che nega la malattia di cui è affetto da almeno 9 anni, è stato arrestato per lesioni dolose gravissime dalla Squadra Mobile in collaborazione con lo Sco della Polizia di Stato. La polizia lancerà un appello per individuare le potenziali vittime, contattate da lui anche attraverso chat e social network.
    L'arresto è scattato dopo la denuncia della compagna, che si è accorta di essere malata. La ex convivente dell'uomo è morta di Aids mesi fa.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere