Protezione civile, ok acquisto 365 case

Importo 56 mln. Soddisfatto fabbisogno abitativo stimato

(ANSA) - ANCONA, 28 FEB - Il capo del Dipartimento della Protezione civile Angelo Borrelli, ha firmato l'ordinanza n. 510 che autorizza l'acquisto di 356 appartamenti invenduti per 56 milioni di euro. Lo rende noto la Regione Marche. L'operazione ha la finalità di soddisfare il fabbisogno abitativo per le popolazioni colpite dal sisma, ma garantisce anche un investimento sul patrimonio esistente. Gli appartamenti, una volta terminata la fase della ricostruzione, resteranno ai Comuni come patrimonio di edilizia residenziale pubblica a favore dei nuclei meno abbienti. Questa soluzione consente anche un minor consumo del suolo e la riduzione delle aree da destinare ad insediamenti temporanei. La Regione Marche può acquistare questi alloggi al posto delle casette (Sae) da destinare alle famiglie con immobili fortemente danneggiati. Per chi sceglie questa soluzione abitativa cessa l'erogazione del Cas (contributo di autonoma sistemazione). Gli immobili si trovano in 45 Comuni nel primo e secondo cratere sismico.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere