Atlante infanzia Save the Children

Mastrovincenzo, conoscere per agire insieme

"Oltre 770.000 famiglie in Italia vivono in condizioni di povertà assoluta, con conseguenze dirette anche sui minori. Conoscere la situazione dell'infanzia è perciò un presupposto fondamentale per combattere insieme, cittadini e istituzioni, questo fenomeno". Così il presidente del Consiglio regionale Antonio Mastrovincenzo ha presentato a Ancona l'Atlante dell'Infanzia a rischio 2017 redatto da Save the Children, che in occasione della Giornata dell'Infanzia e dell'Adolescenza ha aperto un confronto con studenti ed esponenti della scuola e delle istituzioni, tra cui il garante dei diritti di adulti e bambini Andrea Nobili e la coordinatrice regionale di Save the Children Anna Rosa Cianci. "E' ancora negli istituti con un indice socio-economico più basso - ha detto Giulio Cederna, relatore del volume, che col sottotitolo 'Lettera alla scuola' ha voluto ricordare Don Milani - che viene bocciato il maggior numero di studenti, un 15enne su 4, mentre negli istituti con indice alto la quota scende a 1 su 23".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere